In questo articolo, la società di traduzioni Forum Service, con sede a Roma, si propone di presentarvi le varie problematiche per l’Assistenza all’estero. Potrete trovarvi ad affrontare qualora vi trovaste in sede estera e di come l’Ufficio Consolare può aiutarvi, ovviamente su vostra richiesta.

Gli interventi che possono essere attuati da tali uffici Consolari per l’Assistenza all’estero sono:
– L’assistenza ai detenuti, secondo cui l’Ufficio Consolare non può intervenire in giudizio per conto del connazionale. Ne tanto meno farsi carico delle spese legali, ma può rendere visita al detenuto, fornire i nomi di legali locali. Inoltre curare contatti con i familiari, assicurare assistenza medica e generi di conforto, intervenire per il trasferimento in Italia. Infine per sostenere domande di grazia;
Sul fatto dell’assistenza economica, secondo cui può essere concesso un sussidio o un prestito (da restituire poi all’Erario) ai cittadini che si trovino in difficoltà economiche impreviste e che non possono avvalersi dell’aiuto di familiari o di terze persone;
assistenza indiretta attraverso enti ed associazioni assistenziali, secondo cui si possono distribuire sussidi economici, buoni pasto e assistenze sanitarie. Questi sussidi sono rivolti a cittadini italiani residenti all’Estero tramite enti e associazioni assistenziali dislocate sul territorio;
– Anche l’assistenza sanitaria, secondo cui i cittadini italiani residenti all’estero possono usufruire di assistenza sanitaria diretta (ossia senza anticipare alcuna spesa). In rari casi si tratta di assistenza sanitaria indiretta (in cui i cittadini sono tenuti ad anticipare le spese) ed, infine, in pochissimi casi i cittadini perdono tale diritto.
assistenza legale, che può essere attuata in due modi, tramite sussidi economici (per i residenti all’Estero) o tramite prestiti con promessa di restituzione (per i connazionali in transito);
– assistenza in caso di furto o smarrimento di documenti;
ricerca di connazionali, solo nel caso in cui il richiedente abbia un interesse legittimo;
rimpatrio, secondo cui la rappresentanza consolare si occupa del rimpatrio dei cittadini italiani unitamente agli enti italiani competenti;
rimpatrio di salme, secondo cui l’Autorità Consolare competente si occupa di fornire i documenti necessari, ossia: certificato di morte, certificato della competente Autorità sanitaria locale dalla quale risulti che sono state osservate specifiche prescrizioni igieniche di sicurezza e certificato che attesti il decesso in zona esente da malattie infettive e di natura endemica.

Vi ricordiamo che la Forum Service Traduzioni resta a vostra completa disposizione per eventuali ed ulteriori spiegazioni, nonché per la traduzione e la legalizzazione dei documenti necessari.

Fonte: Farnesina

 

 

 

… per il vostro preventivo gratuito e senza impegno…

… compilate il form, allegando il vostro file …

… e lo riceverete sulla Vostra email …

Entra nella pagina

PREVENTIVO PERSONALIZZATO

… Siamo a Vostra completa disposizione …

Per qualsiasi tua esigenza di traduzioni di testi o di documenti, non esitare a contattarci, senza impegno telefonicamente o per email, per ricevere assistenza e informazioni…

Entra nella pagina

CONTATTI

 

 

 

Siamo presenti anche su

Pagine GiallePagine BiancheEuropages ItaliaEuropages Gran BretagnaGuida TraduzioniProntoProTranslation CaféEuropages GermaniaEuropages TurchiaEuropages GreciaEuropages RussiaEuropages CinaKompassPagine MailYellow PlaceYelpRete ImpreseWikiweb