Anche se quella del Matrimonio è una pratica non più tanto ambita, ci sono ancora persone molto legate a questa tradizione. Infatti decidono di festeggiare il proprio matrimonio in grande, andando addirittura a celebrare le nozze al di fuori del proprio Stato di residenza.
In questo articolo vi mostreremo quali sono le procedure da eseguire qualora ci si trovasse in una situazione del genere.
Anzitutto, occorre distinguere due casi. Ci sono infatti diverse procedure qualora si tratti di Stranieri che scelgono l’Italia come luogo delle proprie nozze. Oppure di due italiani che decidono di sposarsi all’Estero.

Nel primo caso, ossia nel caso in cui due Stranieri decidano di sposarsi in Italia, occorrerà che i futuri sposi presentino il nulla osta al matrimonio o il certificato di capacità matrimoniale debitamente legalizzato e tradotto. Tale certificato verrà rilasciato dalle autorità competenti del Paese da cui provengono i due Novelli Sposi. Qualora i due provenissero da un Paese al di fuori dell’UE, bisognerà fornire anche la restante documentazione richiesta dall’art 51. Nel caso in cui, i due provengano da Austria, Germania, Grecia, Lussemburgo, Moldavia, Paesi Bassi, Portogallo, Svizzera, Svizzera o Turchia, non sarà necessario tradurre e legalizzare i documenti.

Nel secondo caso, ossia nel caso in cui due Italiani decidano di sposarsi all’Estero, i due non saranno soggetti alle pubblicazioni di matrimonio, ma dovranno semplicemente richiedere il certificato di capacità matrimoniale al comune di residenza o alla nostra rappresentanza Diplomatico-Consolare. Alcuni Paesi possono richiedere un ulteriore documento, ossia l’attestazione di assenza di impedimenti per contrarre matrimonio, che va sempre richiesta al Consolato, anche se si è residenti in Italia. Basterà compilare una dichiarazione sostitutiva nella quale verranno indicati tutti gli elementi indispensabili per il reperimento delle informazioni richieste. Una volta celebrato il Matrimonio, però, questo dovrà essere trascritto presso il Comune Italiano competente, affinché sia valido in Italia. Verrà emesso dall’ Ufficio dello Stato Civile Estero, l’atto di matrimonio in originale. Saranno poi i due Novelli Sposi a farlo debitamente tradurre e legalizzare per consegnarlo al Consolato o al Comune Italiano competente.

Vi ricordiamo che per qualsiasi chiarimento od anche solo per tradurre e legalizzare i documenti, basta semplicemente rivolgersi alla nostra Agenzia di traduzioni FORUM SERVICE con sede a Roma in via Leonina 22, a pochi dalla fermata Cavour (metro B).

 

 

… per il vostro preventivo gratuito e senza impegno…

… compilate il form, allegando il vostro file …

… e lo riceverete sulla Vostra email …

Entra nella pagina

PREVENTIVO PERSONALIZZATO

… Siamo a Vostra completa disposizione …

Per qualsiasi tua esigenza di traduzioni di testi o di documenti, non esitare a contattarci, senza impegno telefonicamente o per email, per ricevere assistenza e informazioni…

Entra nella pagina

CONTATTI

 

 

 

Siamo presenti anche su

Pagine GiallePagine BiancheEuropages ItaliaEuropages Gran BretagnaGuida TraduzioniProntoProTranslation CaféEuropages GermaniaEuropages TurchiaEuropages GreciaEuropages RussiaEuropages CinaKompassPagine MailYellow PlaceYelpRete ImpreseWikiweb